analisi-della-concorrenza

Come fare l’analisi della concorrenza di un negozio di abbigliamento e accessori

Aprire un negozio di abbigliamento e accessori di successo comporta l’applicazione di una serie di strategie per assicurare solide fondamenta commerciali all’attività. L’analisi della concorrenza è una delle sezioni più importanti del business plan di una nuova impresa e ha l’obiettivo di studiare la concorrenza: sia i competitor esistenti, sia quelli potenziali che potrebbero entrare sul mercato.

L’entusiasmo che accompagna tutti coloro che desiderano aprire una nuova attività non deve far dimenticare che ogni impresa ha la sua concorrenza. Conoscere i competitor e comprenderne i punti di forza e debolezza è un aspetto critico per la sopravvivenza e il successo del tuo negozio di abbigliamento. Per raggiungere questo obiettivo, spesso non è necessario consultare un esperto e una buona analisi può essere fatta anche con le proprie forze. Di seguito vi forniremo alcuni consigli, definizioni e tool per analizzare la concorrenza, il mercato e scoprire alcuni “segreti” dei tuoi competitor.

Che cos’è l’analisi della concorrenza

Se decidi di aprire un negozio di abbigliamento, sia esso “fisico” oppure un e-commerce, è importante ricordare che le piccole attività sono molto vulnerabili alla concorrenza quando entrano sul mercato. Per questo è necessario fare una analisi dei competitor.

Possiamo definire l’analisi della concorrenza come quel processo che consente di identificare i competitor e valutare le loro strategie, per determinare i loro punti di forza e debolezza, anche in relazione ai tuoi prodotti o servizi. Con questo tipo di valutazione – fondamentale in un business plan – si riesce inoltre a stabilire che cosa rende i propri prodotti e servizi unici e quali sono i punti su cui lavorare per colmare eventuali gap con la concorrenza.

Come individuare la concorrenza

Prima di andare a individuare competitor occorre stabilire un metodo di ricerca. Ad esempio, i concorrenti della tua attività potrebbero non essere i negozi di abbigliamento più vicini al tuo. Più in generale, i competitor sono rappresentati da tutte le opzioni alternative di acquisto che hanno i tuoi potenziali clienti. Potrebbero essere quindi anche centri commerciali distanti, siti di e-commerce, piccoli negozi distanti dal tuo ma che vendono prodotti specifici molto simili ai tuoi.

Quando si cercano i competitor è quindi importante ampliare gli orizzonti, in modo che siano individuati in maniera accurata. Come trovare quindi i concorrenti?

Un primo passo consiste nella semplice esplorazione del territorio: individuare tutti i negozi vicini al proprio, ampliando sempre di più il raggio di azione in modo da avere una panoramica completa. La ricerca può essere poi completata su internet: sia per trovare altre attività nelle vicinanze, sia per trovare tutte le opzioni alternative che hanno i tuoi potenziali clienti, dai siti di vendita online, ai negozi specializzati che operano in nicchie simili alle tue.

Analisi della tua concorrenza

Individuati i competitor, possiamo passare all’analisi vera a propria. Per prima cosa, sviluppa e descrivi un profilo di base per ciascuno dei tuoi competitor. Per rendere il processo più veloce, inizia da quelli che ritieni i concorrenti più diretti, ad esempio negozi fisici nelle vicinanze o che – pur se relativamente distanti – vendono prodotti di abbigliamento o accessori per la tua stessa nicchia di mercato. Certamente il tuo negozio avrà tra i competitor anche i grandi retailer online, ma in questo caso puoi differenziarti e competere in altri modi: venditori capaci, servizio eccellente, fidelizzazione del cliente, ecc. Almeno in una prima fase è meglio concentrarsi sui competitor nel territorio.

Una volta individuati, dovrai rispondere a una serie di domande in modo da elaborare per ciascuno un profilo completo:

  • Quali sono i loro punti di forza? Ad esempio: prezzo, servizio, convenienza, ampia disponibilità, ecc.
  • Quali sono le debolezze? Le debolezze dei competitor sono opportunità da cui trarre vantaggio.
  • Quali sono gli obiettivi?Ad esempio: acquisire nuove fette di mercato, aprire nuovi punti vendita, conquistare un certo tipo di clientela, ecc.
  • Quali strategie di marketing usano?
  • Come puoi conquistare fette del loro mercato?
  • Come reagiranno all’apertura del tuo negozio?

La risposta a queste domande dovrà essere obiettiva: è relativamente facile individuare le debolezze dei concorrenti, meno facile riconoscere quando hanno un vantaggio su di noi.

Raccolta dati e strategie di marketing dei competitor

Per raccogliere informazioni sui competitor puoi adottare diversi metodi, ma non dimenticare mai di osservare bene le loro strategie e campagne di marketing. Ecco alcuni metodi di raccolta dati:

  • Controlla il loro sito e i materiali pubblicitari. La maggior parte delle informazioni di cui hai bisogno sui loro prodotti, servizi, iniziative, prezzi e altro ancora li troverai facilmente in questo modo. E se non li trovi, hai già individuato una loro debolezza.
  • Visita i negozi e i loro dintorni.
  • Valuta le loro campagne di marketing e pubblicitarie. Il modo in cui una attività si pubblicizza crea per te una grossa opportunità di scoprirne obiettivi e strategie. Puoi così capire come si posiziona, qual è il pubblico e quali strategie usa per raggiungerlo.
  • Cerca su internet informazioni e commenti sui competitor.

Ricorda che questo lavoro non ti aiuterà solo comprendere meglio la concorrenza, ma anche a identificare i cambiamenti che dovrai adottare nelle tue strategie di business.

Tool per fare analisi dei competitor

Ormai la maggior parte delle attività e dei negozi di abbigliamento ha una presenza online, che può essere un sito web e/o una pagina social. Osservare, studiare e analizzare i profili online dei concorrenti è una importante fonte di dati che ti possono dare un grosso vantaggio.

Uno dei migliori strumenti per studiare il sito web della concorrenza è SemRush. Puoi scoprire in questo modo per quali parole chiave si posiziona, l’analisi del traffico sito, se e quanto eventualmente investe in pubblicità su Adwords, come si posiziona rispetto ad altri concorrenti. SemRush è uno strumento molto raffinato, a pagamento e per il mercato italiano è disponibile anche SeoZoom, un tool simile e altrettanto efficace.

Per analizzare invece le pagine social dei concorrenti ci sono altri tool. Tra questi, uno dei più avanzati è Fanpage Karma, che consente di analizzare l’attività su Facebook dei concorrenti. I dati che si possono ricavare sono numerosi: il numero di fan, il tasso di crescita, il tasso di engagement, il response rate e molto altro ancora

il software ideale per il tuo Business Retail

RICHIEDI LA TUA DEMO GRATUITA COMPILANDO IL FORM

SEMPLIFICA la VENDITA

Tutte le informazioni di cui hai bisogno per servire al meglio i tuoi clienti sono disponibili in un’unica maschera.

GESTISCE il MAGAZZINO

Una situazione del magazzino (inventario, ordini, giacenze, trend di vendita) aggiornata migliora la gestione del tuo negozio.

SINTETIZZA le INFORMAZIONI

La vera forza di ogni business è la conoscenza e, grazie alle statistiche avanzate, con Etos trovi una risposta a tutte le tue domande.