E-commerce: 9 consigli per scrivere una descrizione del prodotto che converte

Se hai deciso di vendere online i tuoi prodotti, l’obiettivo primario è incrementare le vendite del tuo e-commerce. Uno degli aspetti più trascurati e decisivi per il successo del tuo shop online è rappresentato dalla descrizione dei prodotti.

Sa hai un e-commerce già avviato avrai probabilmente messo in atto una serie di strategie per aumentare le vendite: la fidelizzazione del cliente, le foto professionali dei prodotti, il social media marketing. Ma se vuoi aumentare ulteriormente il conversion rate del tuo negozio online dovrai puntare sulle schede prodotto

Mentre molti utenti decidono di acquistare o meno sulla base delle immagini, la descrizione aiuta l’utente a capire se il prodotto scelto è quello giusto. Spiegando ai visitatori quali sono i benefici e il valore di quel prodotto specifico e fornendo soluzioni ai loro problemi, riuscirai a vendere di più, incrementare il tasso di conversione, diminuire i resi e aumentare la fiducia dei clienti.

Che cos’è la descrizione del prodotto?

La descrizione del prodotto è quel testo che illustra le caratteristiche e i benefici del prodotto stesso ai potenziali clienti. L’obiettivo è fornire informazioni che aiutino l’utente nella scelta e lo convincano ad acquistare. Per scrivere una descrizione che converte, occorre creare un testo persuasivo e che risponda a dubbi, domande e bisogni dell’utente. Quali problemi risolve il tuo prodotto? Come si differenzia dalla concorrenza? Quali vantaggi offre?

La tua scheda prodotto dovrà rispondere a queste e altre domande, in modo facile e convincente. A questo punto dovrebbe essere semplice evitare l’errore più comune: la descrizione del prodotto non deve semplicemente descrivere i prodotti, bensì deve far vendere i prodotti.

Perché dovrei scrivere la descrizione del prodotto?

Sei giunto alla domanda chiave: devo davvero scrivere una scheda prodotto? Non sono sufficienti le immagini? La domanda è lecita e tu stesso potrai trovare la risposta.

Una descrizione non curata, impersonale, con errori di ortografia e fatta senza pensare al cliente tipo non aiuta a vendere. Non solo: come evidenziato da alcuni test, è meglio in casi come questo non mettere nessuna descrizione, visto che le schede prodotto con sole immagini convertono di più . È importante fare split test con strumenti come Google Optimize per capire quali sono le schede e le descrizioni che convertono di più.

Se decidi di scrivere descrizioni di prodotto, queste dovranno essere ben curate. E ci sono numerose ragioni per scriverle:

  • aiutano il posizionamento delle pagine e-commerce sui motori di ricerca;
  • forniscono informazioni specifiche al potenziale cliente;
  • aiutano l’utente: ad esempio, scrivere di quali materiali è fatto un vestito, aiuta la scelta delle persone allergiche a determinate fibre;
  • aumentano le vendite: una descrizione divertente e/o coinvolgente sul piano emotivo spinge l’utente all’acquisto; una descrizione esaustiva facilita l’acquisto sul piano razionale;
  • nel complesso, una descrizione che risponde a domande e bisogni dell’utente rende l’acquisto più “motivato”, diminuendo il numero di resi.

Nel complesso una presentazione del prodotto ben studiata aumenta il conversion rate del negozio online.

Cos’è e Come aumentare il conversion rate del negozio online

conversion rate, o tasso di conversione, è il rapporto tra il numero di persone che compiono una determinata azione sul tuo sito e il numero totale di clic.

Ad esempio, ti potresti trovare nelle situazione in cui il tuo negozio online di abbigliamento riceve molte visite, ma purtroppo solo in minima parte queste visite si traduce in vendite. Se ogni cento clic sul tuo sito realizzi due vendite, il conversion rate sarà del 2%. Sono molte le azioni che si possono intraprendere per aumentare il conversion rate e una di queste è proprio la descrizione dei prodotti.

Descrizione del prodotto: inizia dalla buyer persona

Per scrivere testi che funzionano occorre conoscere il proprio cliente tipo. La buyer persona è un cliente immaginario. È la persona per la quale hai sviluppato il prodotto e alla quale vorresti venderlo. Hai bisogno di conoscerne il profilo demografico, gli interessi, lo stile di vita, le aspirazioni; ma anche che cosa gli piace, lo fa divertire, lo coinvolge.

Una volta definita la buyer persona (o le buyer personas) il tuo testo può prendere una forma completamente diversa. Non sarà più basato sul prodotto, ma sul cliente tipo, che adesso conosci. Sarà più facile scrivere testi coinvolgenti, persuasivi, esaustivi ed emozionanti.

Definisci il tono di voce

È importante conoscere il cliente tipo, ma anche sé stessi: chi siamo, come ci posizioniamo sul mercato e come ci vogliamo presentare. Che tono di voce vogliamo dare ai testi? Professionale, scherzoso, aziendalese o con forte personalità?

Il tono di voce scelto può avvicinare l’azienda al cliente tipo e allo stesso tempo comunicare la personalità e la cultura aziendale. Ti rende originale e diverso dai competitor. Può mettere il cliente a proprio agio e comunicargli familiarità e attenzione.

Usa lo storytelling

Se il tuo negozio online lo consente, usa lo storytelling. Se ad esempio vendi abbigliamento o accessori realizzati artigianalmente, o con particolari prodotti o seguendo una determinata etica, comunicalo con le descrizioni e lo storytelling.

Racconta questi aspetti del tuo prodotto per renderlo ancora più speciale. Il racconto emoziona, cattura la mente e il cuore e può aiutare a incrementare il tasso di conversione.

Dai struttura al testo delle descrizioni

Nel mondo del web copywriting è noto che il testo web prima lo si guarda e poi si passa alla lettura. L’internauta fa subito una scansione visiva della pagina e con un testo ben strutturato gli forniamo una mappa utile.

Il testo della scheda prodotto dovrà avere un titolo; questo potrà essere poi seguito da una breve descrizione riassuntiva e poi da un testo più esaustivo e completo. La caratteristiche tecniche del prodotto potranno essere riportate in un elenco puntato, in modo che l’utente possa ottenere velocemente le informazioni che gli servono.

SEO per e-commerce: usa le parole chiave

L’ottimizzazione SEO di un e-commerce passa anche dall’uso delle parole chiave nella descrizione prodotto. Queste devono essere usate:

  • nel titolo della scheda
  • nella descrizione del prodotto

L’uso delle parole chiave deve essere parsimonioso: le keyword servono come guida per l’utente e come segnale ai motori di ricerca, ma il testo deve rimanere ben leggibile, esaustivo e coinvolgente.

Monitoraggio e test

Il segreto finale per avere descrizioni di prodotto efficaci è monitorare continuamente l’andamento delle pagine e vedere quanto convertono. Quali sono le pagine che hanno un conversion rate maggiore? Che caratteristiche ha il testo di queste pagine? Il monitoraggio e i test consentono scoprire quali sono i testi migliori e di incrementare il tasso di conversione.

il software ideale per il tuo Business Retail

RICHIEDI LA TUA DEMO GRATUITA COMPILANDO IL FORM

SEMPLIFICA la VENDITA

Tutte le informazioni di cui hai bisogno per servire al meglio i tuoi clienti sono disponibili in un’unica maschera.

GESTISCE il MAGAZZINO

Una situazione del magazzino (inventario, ordini, giacenze, trend di vendita) aggiornata migliora la gestione del tuo negozio.

SINTETIZZA le INFORMAZIONI

La vera forza di ogni business è la conoscenza e, grazie alle statistiche avanzate, con Etos trovi una risposta a tutte le tue domande.